LILT in Italia

LILT è l’acronimo di Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Ente Pubblico su base associativa che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sotto la vigilanza del Ministero della Sanità e si articola in Comitati Regionali di Coordinamento.

ciampi_lilt_italia

Il 7 aprile 2003, in occasione della Giornata Mondiale della Sanità, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, con una solenne cerimonia al Quirinale, ha insignito la Lega della Medaglia d’oro ai Benemeriti della Salute Pubblica.

L'impegno

LILT opera senza fini di lucro e ha come compito istituzionale primario la prevenzione oncologica. L’impegno della LILT nella lotta contro i tumori si dispiega principalmente su tre fronti:

  • la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita);
  • quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce);
  • l’attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale.

L’obiettivo della LILT è quello di costruire attorno al malato oncologico una rete di solidarietà, di sicurezza e di informazione.

In questo senso i punti di forza della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sono rappresentati dai 389 ambulatori dislocati su tutto il territorio nazionale e dagli oltre 20 mila volontari al servizio della comunità. Attraverso le 103 Sezioni Provinciali la LILT persegue le proprie finalità sul territorio nazionale.

Le Sezioni sono organismi associativi autonomi (in molti casi riconosciute come ONLUS) che operano nel quadro delle direttive e sotto il coordinamento della Sede Centrale di Roma e dei rispettivi Comitati Regionali di Coordinamento.

La sede di Torino

“il cancro è sempre nel suo inizio un’affezione locale: se noi riusciamo a scovarlo in questo periodo, abbiamo molte probabilità di espellerlo radicalmente e durevolmente; lo ricordi sempre il medico pratico e non trascuri nessuna di quelle risorse, che lo possono aiutare nella diagnosi precoce. Solo a questo patto si potrà migliorare la prognosi della terribile malattia, e si potrà sempre più ridurre il capitolo penoso del cancro inoperabile”

Prof. Senatore B. Pescarolo

La LILT di Torino viene costituita il 22 giugno 1927 dal Prof. Senatore B. Pescarolo, il quale riteneva che la più grande arma per sconfiggere il tumore fosse la prevenzione. Tale convinzione lo accompagnò lungo tutta la sua attività professionale: assistente di Camillo Bozzolo, diventato primario di Medicina fondò – con il Prof. Battistini – il “Centro malattie di petto”, dove ci si prefiggeva di diagnosticare questo tipo di malattie tempestivamente. Del suo funerale, avvenuto il 30 luglio 1930, i Verbali Ospedalieri riportano: “…Furono un’apoteosi, a dimostrazione di come il senatore Pescarolo avesse prodigato con larghezza e carità le sue migliori doti di medico e di uomo”.

Alla fondazione della Sezione Torinese della Lega Italiana contro i Tumori contribuirono i consiglieri: il Generale Medico Morino, i Professori Micheli, Donati, Morpurgo, Uffreduzzi, Bobbio, Bertolotti, Rolandi.

Al Prof. Senatore Pescarolo seguirono il Prof. R. Carando (in carica dal 1930), il Prof. E. Anglesio (in carica dal 1967), il Prof. C. Bumma (in carica dal 1995).

Dal 2010 ad oggi

Nel 2010 subentra la nuova presidente Prof.ssa Donatella Tubino, che assume la carica con grande entusiasmo e senso di responsabilità civica. La Presidenza è coadiuvata nella gestione dell’attività della LILT Torino da alcuni organi, ovvero: Consiglio Direttivo, Comitato Scientifico, Consulta Femminile.

Con questi organi e con la partecipazione dei Volontari e degli Operatori, negli ultimi anni l’associazione è riuscita ad organizzare numerose manifestazioni e ad ampliare la sua rete territoriale, con neonate delegazioni a Grugliasco, Montanaro, Chieri, Cavagnolo, Caluso, San Raffaele Cimena, Della Collina, Rivarolo Canavese, Volpiano, ad inaugurare nel 2010 il Centro Cortesia dell’Ospedale di Chivasso, in convenzione con l’ASL TO4 e a stipulare i la convenzione con l’ASL TO2 e l’Ospedale Giovanni Bosco relativa all’assistenza del paziente oncologico.

  • Sezione provinciale

    Costituita il 22 giugno 1927

    Minerva Medica – Notiziario
    Sezione Torinese della Lega Italiana contro i Tumori

    Si è regolarmente costituita il 22 giugno 1927, chiamando a far parte del Consiglio Direttivo i signori: prof. Sen. Pescarolo, presidente; Generale Medico Morino, Professori Micheli, Donati, Morpurgo, Uffreduzzi, Bobbio, Bertolotti, Rolandi, consiglieri.

    Successivi presidenti della Sezione di Torino

  • Consiglio direttivo

    Prof.ssa Donatella TUBINO Presidente
    Prof. Alessandro BOIDI TROTTI Vicepresidente
    Dott.ssa Giuliana GARDINI Tesoriere

    Consiglieri

    Dott. Rodolfo GAMBA
    Dott. Franco LESCA

    Revisori dei conti

    Dott. Roberto GERMANETTI Presidente
    Dott.ssa Patrizia Sara FLORE
    Dott. Massimo STRIGLIA
  • Comitato scientifico

    Prof. Alessandro BOIDI TROTTI (Presidente)
    Dott. Arrigo ARRIGONI
    Dott. Domenico BERTERO
    Dott. Riccardo BUSSONE
    Dott. Alfredo CELANO
    Prof. Felicino DEBERNARDI
    Prof. Rodolfo GAMBA
    Dott. Franco LESCA
    Prof. Giancarlo PECORARI
    Prof.ssa Anna SAPINO

    La sezione provinciale della LILT di Torino, ha iniziato il periodo della nuova Presidenza con una preziosa novità: è nato il COMITATO SCIENTIFICO che si propone di affiancare le attività scientifiche organizzate dalla sede torinese.e di organizzare Convegni, Tavole Rotonde, Aggiornamenti  rivolti sia a medici che a tutte le persone che desiderano essere costantemente informate.

    Il Presidente, Prof. Alessandro Boidi Trotti, è stato Direttore della Struttura Complessa di Radioterapia presso l’Ospedale San Giovanni Antica Sede di Torino sino alla quiescenza del 2013, docente presso la Scuola di Specialità di Radioterapia e presso la Scuola di Specialità di Oncologia dell’Università di Torino, Coordinatore del Polo Oncologico Torino Est, Componente della Commissione Oncologica Regionale e Consigliere del Direttivo Provinciale LILT di Torino.
    Le persone che lo affiancano sono medici con diverse specializzazioni, in servizio presso Divisioni Ospedaliere e Universitarie, che garantiscono una collaborazione di eccellenza.

    Anno 2010

    • 09 Marzo – La Consulta Femminile e il Comitato Scientifico – Convegno “I Tumori e le donne dalla prevenzione alla riabilitazione” Sala Infernotti
    • 13 Novembre – “La Prevenzione in Oncologia: quello che ognuno di noi, con l’aiuto della scienza, può fare per se stesso” presso la Sala Infernotti dell’Ospedale San Giovanni Antica Sede

    Anno 2011

    • 17 Settembre -“Ce l’hai ” Teatro Baretti/Largo Saluzzo evento per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione, in modo particolare sul tema della prevenzione da virus HPV. Partecipazione straordinaria di Luciana Littizzetto organizzato dalla Prof.ssa Sapino Campagna preventiva dal Virus HPV nel quartiere San Salvario
    • 28 Ottobre -Prof. Giordano e Prof. Carossa Dental School “Prevenzione dei Tumori del cavo orale, faringe e laringe” presso A.S. Ospedale san Giovanni Batista Molinette e presso la Dental School.
    •  Il Dott. Boidi comunica al comitato di aver inoltrato un importante progetto di ricerca sanitaria dal titolo: “Messa a punto e valutazione di un protocollo innovativo di radioterapia mammaria postoperatoria o esclusiva per pazienti anziane o con importanti co-morbidità” per una richiesta di finanziamento aderendo ai fondi del cinque per mille messi a disposizione della nostra Sede Centrale di Roma, si rimane in attesa di una risposta da parte della LILT Nazionale.

    Anno 2012

    • Partecipazione al progetto della Rete Oncologica su “Stili di vita nel follow-up dei pazienti trattati per neoplasie della mammella e del colon” (Dottor Boidi)
    • Campagna Nazionale Nastro Rosa per prevenzione tumori al seno (Dott.ssa Oletti)
    • Collaborazione a “Progetto per pazienti operate al seno con problemi di relazione” (anche verso se stesse) Dott.ssa Becarelli Dir. Sanitario SGAS
    • Accordi Guardia di Finanza per una serie di incontri scientifici (Dott. Rosina)
    • Commissione Ufficiale Ordine dei Medici con le Associazioni di Volontariato per rapporti con Medici di Base (Dott. Boidi)
    • Adesione al Progetto Ospedale Gradenigo su incontri con la popolazione su temi prevenzione tumori (Dott. Rosina)
    • Progetto di ricerca sanitaria su “Protocollo innovativo di radioterapia per pazienti anziane o con co-morbilità” Radioterapia SGAS richiesta fondi 5 per mille.

    Anno 2013

    • Attività con Commissione Oncologica su “Stili di Vita
    •  5 Marzo – Presentazione con la Prof.ssa Sapino del Progetto di Prevenzione “Una Vita sana in coppia: come prevenire l’HPV” presso la Sala Infernotti 
    • Incontro con Guardia di Finanza sui “Tumori sfera gastrointestinale e cute” 
    •  12 Marzo – Incontro di prevenzione tumori presso Hewlett Packard 
    •  30 Novembre – Partecipazione Corso Nazionale Aigo (Dott. Rosina) con marcia podistica
    • Progetto di ricerca su radioterapia pazienti anziani con tumore della mammella (sovvenzione LILT Nazionale 5 per mille).

    Anno 2014

    •  14 Marzo/30 Maggio/06 Giugno/20 Giugno – Prof. Pecorari “Prevenzione dei tumori del cavo orale, faringe e laringe” presso la Città della Salute e della Scienza di Torino.

    Anno 2015

    •  17 Settembre – Invitato il Prof. Gaetini, che ha scritto il libro, redatto in collaborazione con autorevoli medici specialisti , docenti di scienze degli alimenti e maestri di cucina dal titolo “Il medico in cucina“, come relatore per un incontro sul tema, diretto con particolare riguardo ai giovani delle scuole superiori. La conferenza dal titolo “Il medico in cucina come prevenire le malattie mangiando meglio” svolta presso l’Aula Infernotti dello SGAS
    •  27 Settembre – Corsa non competitiva presso i Giardini “Giuseppe Levi”
    • Organizzazione di visite specialistiche con la Gastroenterologia Dott.ssa Cavallero per i nostri iscritti, di concerto con esami specialistici eventuali, presso la SGAS con l’equipe diretta dal Dott. Arrigoni
    • Campagne di prevenzione sui “Tumori ORI e Polmonari
    • Ingresso del Dott. Arrigoni e del Dott. Debernardi

    Anno 2016

    • 27 Ottobre – Convegno in collaborazione con la Ditta Liquidflora “Trucco e Benessere” presso la Sala Infernotti
    • 15 Novembre – Prof. Pecorari “Prevenzione dei tumori del cavo orale, faringe e laringe” presso la Città della Salute e della Scienza di Torino.

    Comitato scientifico nazionale

    Prof. Vincenzo Maria Saraceni Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitazione Università degli Studi “Sapienza” Roma
    Prof. Carlo Antonio Mario Barone Direttore Divisione Oncologia Medica Policlinico Universitario “A. Gemelli” Roma
    Prof. Giuseppe Tonini Direttore Struttura Complessa di Oncologia Medica e Laboratorio di Oncologia Traslazionale Policlinico Universitario Campus Bio-Medico Roma
    Prof.ssa Vittorina Zagonel Direttore Dipartimento di Oncologia Clinica e Sperimentale Istituto Oncologico Veneto – IRCCS Padova
    Prof. Paolo Marchetti Direttore Dipartimento di Scienza Oncologiche Azienda Ospedaliera “Sant’Andrea” Roma
    Prof. Antonio Orlacchio Ordinario di Diagnostica per Immagini e Radioterapia c/o Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione Università degli Studi “Tor Vergata” Roma
    Prof. Vincenzo Ziparo Direttore Scientifico Istituto Dermatologico dell’Immacolata – IRCCS Roma
    Pof. Michele Gallucci Direttore Struttura Complessa Urologia Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena” – IRCCS IFO Roma
    Prof. Armando Santoro Direttore Oncologia Medica (Cancer Center) Humanitas Research Hospital Milano
    Prof. Gennaro Chiappetta Direttore Struttura Complessa Genomica Funzionale Istituto Nazionale Tumori Fondazione “G. Pascale” – IRCCS Napoli
    Prof.ssa Silvia Migliaccio Professoressa Associato di Endocrinologia Dipartimento Scienze Motorie, Umane e della Salute Università degli Studi “Foro Italico” Roma
  • Delegazioni

    Cosa sono le delegazioni?

    La Delegazione è una commissione di persone a cui è stato attribuito un incarico di rappresentanza della LILT su un territorio ristretto. La Delegazione può essere costituita in quel comune della Città Metropolitana di Torino ove sia necessario organizzare un gruppo di soci – almeno 20 persone – già preesistente, ovvero si conti un numero adeguato di persone già aderenti alla ONLUS o che abbiano espresso il desiderio di appartenervi, o che intendano costituire un comitato promotore al fine di creare una nuova Delegazione.
    Per fare sì che venga costituita una nuova realtà, è necessaria l’attività continuativa per almeno un anno.

  • Consulta femminile

    Dott.ssa Maria Vittoria OLETTI (Referente Provinciale)
    Dott.ssa Maria Piera MANO (Consulente Scientifico)
    Sig.ra Mirta BONAUDO
    Sig.ra Elisabetta BOUX
    Sig.ra Carla CENA
    Dott.ssa Alessandra MANDRIANI
    Sig.ra Anna PEROTTO MURTAS
    Dott.ssa Ana Rosa RAMOS
    Sig.ra Tiziana SIRAGUSA
    Sig.ra Angela TERMINE

    La Consulta Femminile è un organismo costituito da donne, con diverse competenze e professionalità, che propongono iniziative e studi, in collaborazione con le istituzioni e le strutture territoriali. Si tratta di un “Gruppo di supporto” della Sezione di Torino della LILT coordinato dalla Dott.ssa Maria Vittoria OlettiMedico Specialista in Oncologia. Il Gruppo propone e attiva una serie di progetti sostanzialmente mirati alla lotta contro i tumori (prevenzione, consigli su assistenza e riabilitazione), con particolare riguardo agli ambiti di interesse femminile e con uno sguardo particolare alle esigenze e peculiarità che caratterizzano la lotta ai tumori.
    In ognuna delle attività istituzionali della LILT, la Consulta Femminile, quindi, può e deve attivarsi fornendo particolare attenzione ai problemi femminili, sviluppando e sostenendo sia gli aspetti scientifici collegati alla lotta ai tumori che quelli socio-culturali ed economici.

    L'attività della consulta femminile si compone di:

    • Iniziative finalizzate a promuovere o sostenere studi di ricerca in ambito oncologico, con particolare riguardo ai tumori femminili o comunque agli studi compiuti sulle donne.
    • Iniziative finalizzate a promuovere o sostenere la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori, sempre con particolare riguardo ai tumori femminili.
    • Iniziative finalizzate a promuovere o sostenere la educazione sanitaria e/o la salute delle donne e dei loro figli, essendo le donne in prima persona che spesso influenzano la dieta e l’attività fisica dei ragazzigettando in questo modo le basi per una corretta prevenzione primaria.
    • Iniziative finalizzate a promuovere o sostenere la assistenza sanitaria alle donne, con particolare riguardo all’ambito oncologico.
    • Iniziative finalizzate a promuovere la qualità di vita della donna ammalata di cancro, così come la riabilitazione delle donne colpite da tumori.

    L’attività della Consulta può pertanto essere sia operativa che di supporto alla raccolta fondi, sempre nel pieno rispetto delle associazioni no-profit. E viene sostenuta e coadiuvata da collaboratori volontari, sia già inseriti nelle attività di volontariato Lilt che viceversa esclusivamente inseriti nella Consulta.

    La sezione provinciale della LILT di Torino, ha iniziato il periodo della nuova Presidenza con una preziosa novità: è nato il COMITATO SCIENTIFICO che si propone di affiancare le attività scientifiche organizzate dalla sede torinese.e di organizzare Convegni, Tavole Rotonde, Aggiornamenti  rivolti sia a medici che a tutte le persone che desiderano essere costantemente informate.

    Il Presidente, Prof. Alessandro Boidi Trotti, è stato Direttore della Struttura Complessa di Radioterapia presso l’Ospedale San Giovanni Antica Sede di Torino sino alla quiescenza del 2013, docente presso la Scuola di Specialità di Radioterapia e presso la Scuola di Specialità di Oncologia dell’Università di Torino, Coordinatore del Polo Oncologico Torino Est, Componente della Commissione Oncologica Regionale e Consigliere del Direttivo Provinciale LILT di Torino.
    Le persone che lo affiancano sono medici con diverse specializzazioni, in servizio presso Divisioni Ospedaliere e Universitarie, che garantiscono una collaborazione di eccellenza.

    Anno 2016

    •  Lorem ipsum -Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo.

    Anno 2017

    •  Lorem ipsum -Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo.

    “Chiamaci. Partecipa anche tu alla vita della Consulta!”

  • Contattaci subito al numero 011 836 626

    oppure scrivi all’indirizzo legatumoritorino@libero.it

    Abbiamo tante informazioni per te!

  • SCRIVICI!